Samsung Morning Stars perfetti nella superweek del PG Nationals

Morning Stars playoff PG Nationals Spring 2020

Si è conclusa giovedì con il match contro gli YDN la stagione regolare del PG Nationals Spring 2020 dei Samsung Morning Stars: la squadra allenata da Cristo va alla ricerca di tre vittorie importanti in ottica piazzamento playoff. Ma, dopo che nella prima superweek del 2020 gli SMS avevano un po’ deluso le aspettative, concedendo agli avversari tre partite su tre, il mindset per questa parte finale di regular season sembra proprio essere cambiato.

Sfida dall’alto tasso emotivo la prima di questa settimana, dove i Morning Stars scendono nella Landa fronteggiati dai Cyberground Gaming, formazione composta per tre quinti da giocatori che l’anno scorso ci eravamo abituati a vedere nella gaming house bergamasca. Il game inizia con una fase di studio da parte di entrambe le formazioni, ma all’ottavo minuto l’equilibrio termina grazie all’ottima giocata di Stenbosse, che con il suo Ornn riesce ad ottenere in solitaria il primo sangue nei confronti del Sett di Acefos. Le Aquile provano a reagire, mettendo grande pressione su Aki ed il suo Yasuo ma senza riuscire a trovare risorse, anzi: dopo l’ennesimo gank in corsia centrale da parte di Kamil, gli SMS riescono a capovolgere la situazione grazie ad una bellissima Entrata Trionfale per mano del Rakan di Click che consente ad Aki di prendere la vita del diretto avversario in midlane.  E’ lo stesso Click, un paio di minuti dopo, a sfruttare la superiorità in early game per andare a prendere la vita di Counter. Nonostante una parziale rivincita in toplane, dove il povero Stenbosse, lasciato solo contro quattro Cyberground viene preso dalla Tigre Acefos, l’ingaggio successivo vede vincenti ancora una volta i Samsung Morning Stars: Click deve sacrificarsi, ma in cambio arrivano ben quattro uccisioni, tre delle quali per lo Yasuo di Aki, e le due torri esterne della Corsia Centrale.

Dopo un paio di scaramucce sostanzialmente pari, arriva l’ingaggio perfetto dal Barile Esplosivo di Cboi e conseguente Ultimo Respiro di Aki che puniscono pesantemente una fino a quel momento ottima Vayne di Counter. Ne risulta un teamfight vinto in partenza per i Samsung Morning Stars che si assicurano così il Barone Nashor. La strada verso il Nexus viene infine spianata da una giocata aggressiva di Cboi: il Jungler SMS, utilizzando il suo Flash, prende la vita dei due carry dei CGG, i quali a quel punto perdono ogni rimanente speranza di difendere la propria base. E’ quindi aggiudicata la prima vittoria per i Samsung Morning Stars in una superweek del PG Nationals.

Secondo game della settimana vede i Moba Rog, sorprendentemente vittoriosi nel match d’andata, affrontare i ragazzi di coach Cristo nella Landa degli Evocatori. Tre minuti e arriva già il primo sangue per i Samsung Morning Stars: l’ottimo early game aggressivo dell’accoppiata Guilty-Click permette, con l’aiuto di Cboi, ad Aphelios di prendere la prima kill.  I MOR provano a contrattaccare, trascinati dal buonissimo Lee Sin del loro jungler Diagu, ma il dominio in corsia superiore si fa sentire: Stenbosse, con il suo Gangplank riesce ripetutamente a trovare l’uccisione in solitaria ai danni del Sett di GentlemanHero. In mid game i Moba Rog cercano di utilizzare i propri powerspikes ingaggiando numerosi teamfight, ma finiscono ogni volta per sottovalutare l’Aphelios di Guilty, che viene lasciato spesso libero di continuare ad infliggere ingenti danni sostenuti ed accumulare sempre più risorse. Il tiratore dei Samsung Morning Stars viene poi fiancheggiato da uno StenBosse che appare molto a suo agio con Gangplank e un Aki che, nonostante l’aver subito molte pressioni nelle fasi iniziali, si conferma uno dei migliori italiani con Cassiopeia tra le mani. Al minuto 24 le kill da parte degli SMS sono il doppio di quelle degli avversari, e i ragazzi di coach Cristo riescono anche a prendere il Barone Nashor. Da qui in avanti è soprattutto la gran performance di Guilty, unito ad una situazione generale di superiorità monetaria in tutti i matchup, a permettere ai SMS di assicurarsi, lentamente ma inesorabilmente, la seconda vittoria della settimana.

Il terzo game della settimana, nonché ultimo match della regular season vede i favoriti YDN porsi come ultimo ostacolo tra Click e soci e una superweek da imbattuti per i SMS: la squadra che fino a questa settimana aveva completamente oscurato le altre, sceglie di giocare una composizione piuttosto sperimentale, avendo già raggiunto matematicamente la prima posizione nel girone. I Morning Stars invece dimostrano di essere animati da molti più stimoli e scendono nella Landa con il coltello tra i denti, sfoggiando una composizione da teamfight davvero terrificante da affrontare: il Karthus di Cboi ha già terrorizzato molti degli avversari del PG Nationals, in più Miss Fortune, oltre ad essere uno dei migliori tiratori del momento, può farsi forte dei setup di Leona, Sett e Maokai. Coach Ferakton sceglie invece uno Zac in toplane, un Draven come Ad Carry ma soprattutto un sorprendente Ivern nella Giungla. L’avvio è prorompente per le stelle del mattino: è ancora una volta la premiata ditta Guilty-Click a conquistare il primo sangue ai danni del Draven di Endz. Anche nelle schermaglie successive i Morning Stars riescono ad imporsi con decisione, soprattutto grazie ad un Aki che al decimo minuto segna già tre uccisioni a proprio favore. Non c’è più niente da fare per i capolisti, che si vedono costretti a subire lo snowball imperterrito dei Morning Stars, i quali esprimono una delle migliori prestazioni di squadra proprio contro la compagine più forte: al minuto 23 si assicurano il Barone Nashor che porta il loro vantaggio monetario a ben 10k oro. Nel momento in cui il Nexus neroverde cade, il rapporto complessivo uccisioni/morti/assist di Guilty e Aki recita 20-0-20, segno di una partita giocata davvero ai limiti della perfezione da parte di tutti i ragazzi allenati da coach Cristo.

La regular season conclusa in una soddisfacente terza posizione sancisce che ai quarti di finale i Samsung Morning Stars affronteranno i Campus Party Sparks. Non ci resta che metterci comodi e aspettare quei momenti in cui la tensione sale all’impazzata: le serie di playoff del PG Nationals Spring 2020. Appuntamento allora al 13-14-15 marzo, quando più forte che mai urleremo alle stelle #SMSWIN!